Novità 2016

Al Cersaie di Bologna sono state presentate le ultime novità in termini di piastrelle. Sono tre gli effetti che sono andati per la maggiore e che quindi avranno grande successo nel 2016: l’effetto corten, l’effetto resina e l’effetto marmo.

L’effetto corten assomiglia a della ruggine. Può essere una piastrella che dà l’impressione di una maggiore o minore profondità, e in quasi tutti i casi è stata declinata anche in altre colorazioni (grigio in primis). Si abbina molto bene a uno stile post industriale, che andrà molto forte nei prossimi anni. I prodotti di questa categoria sono già in buona parte in produzione: potete trovarli nel nostro negozio fin da oggi disponibili per l’ordine.

L’effetto resina ve lo abbiamo mostrato in anteprima nel nostro negozio con un mese d’anticipo rispetto al Cersaie. E’ una piastrella con superficie molto morbida, che richiama – appunto – i risultati che si possono ottenere solitamente con la resina vera e propria. Quali vantaggi, allora, nel scegliere la piastrella? La funzionalità (non si opacizza, non crepa, come accade spesso alla resina) e la sicurezza (la resina viene abitualmente creata utilizzando dei solventi cancerogeni). Disponibile sia in versione da pavimento sia da rivestimento, ce l’abbiamo già esposta ed è già in produzione, quindi disponibile per essere ordinata.

L’effetto marmo, che negli ultimi anni era stato un po’ abbandonato da quasi tutte le aziende, è tornato di gran moda, trainato anche dal mercato estero. E’ stato rivisto in tutti i modi possibili, con superfici anche molto particolari, come quella lucida antichizzata pensata dalla Fap. Solo una piccola parte di questi prodotti è già in produzione, per gli altri bisognerà attendere il 2016.